ENI Monza Rally Show 2010

Domenica scorsa, assieme ad un gruppo di blogger appassionati di automobili, sono stato invitato dall’ENI a partecipare ad una giornata di incontro e confronto in occasione del rally di Monza.

Durante la giornata ci sono stati diversi momenti divertenti come la gara di rally tra blogger o i momenti di tifo verso chi il rally lo faceva seriamente ;)

Vorrei però concentrare un paio di riflessioni su chi ci ha ospitato in primis per ringraziarlo e poi per considerare il fatto che qualcosa è nuovamente cambiato in quanto per la prima volta il più grande e internazionale dei gruppi industriali italiani si è aperto ad un confronto diretto con il popolo della rete.

Mi ha colpito in particolare una frase detta da un dirigente di ENI che in tutta onesta ha detto “è chiaro che il nostro è un mestiere percepito come sporco in quanto trattiamo petrolio, vorremmo però farvi vedere come lo facciamo questo mestiere per farvi capire che nella realtà quotidiana vi sono molte attenzioni a temi che non molti sospettano”.

Anche nel presentare le iniziative su cui si stanno muovendo (il lancio dei lubrificanti iSint e il cambio internazionale di brand da AGIP ad ENI) vi è stato un particolare accento ai temi dei consumi, dell’ambiente e anche della ricerca che viene effettuata quotidianamente ai massimi livelli.

Vi cito questo non per dire “quanto è brava eni” in quanto vi è chiaramente un’interesse commerciale dietro queste attività ma ho comunque apprezzato lo sforzo di trasparenza percorso da questa grande impresa per dimostrare una qualità e un’attenzione nelle relazioni e verso determinati valori d’impresa che poco si addicono alle grandi aziende italiane che troppo spesso appaiono unicamente ridicole o sfruttatrici verso il consumatore finale.

Spero che questo sia solo stato il primo di una serie di incontri aperti al popolo della rete (e ad altri blogger che verranno dopo di noi) che potranno portare quel valore che tutti noi riconosciamo nel confronto e nella discussione.

Di seguito vi lascio con un po’ di foto e il video della mia prova di guida, non eccellente ma divertente :)