Netwo incontra il Mobile (1.0 e 2.0)

Venerdì con il gruppo Netwo abbiamo incontrato diversi attori del mondo della telefonia e dell’internet mobile affrontando i temi caldi del momento che spaziano dai VAS, alla strategia con l’entrata di elementi/attori come iPhone, Android e OVI, alle reti e MVNO e tanto altro. Un sunto completo dell’incontro l’ha dato in trasparenza Nicola che ha dato anche un’ottimo punto di vista sulle posizioni prese dai vari operatori.

Detto questo io ero andato all’incontro con una domanda ben precisa in testa a cui ho ricevuto una risposta secca e precisa: “data la possibilità nell’est del mondo di farmi progettare e costruire un telefono cellulare con hardware e design dedicato a meno di 25 dollari per 100’000 pezzi, data la disponibilità futura di sistemi operativi per cellulari aperti e progettati per offrire servizi online come Android, data la possibilità di aprire MVNO in tutto il mondo, ipoteticamente entro 5 anni con un’ budget relativamente medio (un paio di milioni) potrò offire sul mercato un mio servizio di telefonia mobile con dei miei cellulari personalizzati e un’sistema operativo con integrati servizi mobile 2.0?” risposta SI

lascio a voi le riflessioni per il futuro ;)

All’incontro anno partecipato Lorenzo Viscanti, Wikio; Dario Denni, segretario generale dell’Aiip; Elizabeth Anne Mikulis, responsabile dei rapporti con gli operatori mobili di Yahoo!; Francesco Romeo, business development del portale Libero; Io :); Marco Martemucci, imprenditore e fondatore di Dixero; David Casalini, responsabile delle community web e mobile di Zero9; Stefano Vitta, country manager di Fon; Andrey Golub, esperto di social network, fondatore di Milanin e community manager di Spock.com; Alessandro Morelli, si occupa di Mvno; Alex, Wikio; Ivan, Nimboo; Filippo Boscarino, responsabile dei rapporti con i content provider per i-Mode di Wind; Alessadro Galetto, product development manager dei terminali di Tre; Tommaso Sorchiotti, docente di comunicazione e consulente; Alfredo Morresi, programmatore; Luca Mearelli, informatico e co-fondatore di CableWorks; Marco Casartelli, rappresentante di Vipera. Nel pomeriggio arriverà anche Nevio Boscariol di Wind.

  1. Nicola Mattina

    Mascaro… facciamolo! E’ una vita che mi piacerebbe fare un operatore diverso :-)

  2. Luca Mascaro

    eheh è un paio di giorni che ci macino sopra… che mi intrippa tantissimo non è il servizio in se ma l’hardware che si potrebbe pensare e costruire, anche solo per una nicchia… sarebbe il nabaztag dei cellulari :)