Usare processing per fare information visualization dentro un browser

Chi lavora nel campo delle vetrine o installazioni interattive (magari fatte attraverso Arduino) ha una certa familiarità con Processing, un linguaggio di programmazione utilizzato principalmente nel mondo Hardware per fare complesse visualizzazioni di informazioni.

Questo linguaggio infatti nella sua semplicità permette facilmente a Designer di sviluppare visualizzazioni dinamiche complesse che creano quei fantastici effetti scenografici che probabilmente avrete visto in qualche esposizione.

Ora, grazie a HTML 5 e l’elemento Canvas, anche i designer che si occupano di sviluppo web possono sbizzarrirsi con visualizzazioni complesse con Processing all’interno del loro ambiente preferito, il browser :)

Infatti è appena stata rilasciata l’ultima versione del progetto ProcessingJS volto a fare un porting di processing su javascript/HTML5. La compatibilità è purtroppo ancora molto limitata ma giocandoci un po’ non si possono notare le infinite possibilità di questa nuova libreria.

Per veri geek ;)

  1. Ciao Luca,
    Processing è interessante seppure la sua versione JS è molto limitata e, rispetto ad altre soluzioni, presenta diversi limiti.

    Alcuni ricercatori stanno lavorando a soluzioni più vicine alle esigenze di Information Visualization che sembrano essere più consone rispetto al contesto e all’implementazione. Su tutti il lavoro di jeff Herr.

    Mi permetto di evidenziare che l’uso di Processing a cui fai riferimento nel post (‘fantastici effetti scenografici’) va distinto dalla disciplina dell’Information Visualization che ha uno scopo diverso dall’arte fine a se stessa.

    Ad ogni modo, grazie per segnalare questi argomenti,
    d.

  2. È chiaro Daniele che l’infovis ha un’altro scopo, ma qui ponevo questa prima sperimentazione di fronte allo scenario più ovvio a scopi di studio, la visualizzazione “scenografica” che poi viene spesso utilizzata proprio come demo per attività più concrete.

    Sulle altre soluzioni hai riferimenti in merito?

  3. Ciao Luca,
    sul fronte delle tech sicuramente protovis è da prendere in seria considerazione.

    Ci sono poi altre “librerie” per disegnare, come thejit o raphaeljs, ma sono pocho infovis e più drawing library.

    A presto,
    d.