Kendo Como: passione e artigianato

Questo week end mi sono buttato in un avventura che non intraprendevo da molto tempo, l’assemblare un sito (e tutta la relativa UX + la promozione online in facebook, twitter, etc) direttamente a codice, con notepad, photoshop e cibarie varie… un po’ come si faceva 12 anni fa :)

Kendo Como website

Così in sette ore di duro lavoro in compagnia abbiamo prodotto il nuovo sito del Kendo Como (il dojo iscritto alla federazione italiana che frequento) e devo dire che l’esperienza artigianale mi ha fatto rinascere un grande senso di soddisfazione ed entusiasmo.

Chiaramente con il tempo limitato ci sono ancora migliaia di dettagli da sistemare ma volevo comunque condividere con tutti voi questo piccola esperienza invitandovi (progettisti) a riviverla di tanto in tanto…. fa mooolto bene all’umore  :)

  1. Antonio

    Si, penso che la cosa fondamentale sia stata implementarlo per una “giusta causa”, dove per giusta causa intendo comunque per qualcosa in cui credi, e che ti appassiona.

    Anche io quando lavoro “a mano” alla fine sono molto soddisfatto, ma solitamente questo entusiasmo è il punto di arrivo di una implementazione altrettanto entusiasmante.
    Come si dice, non conta dove arrivi, ma come :)

    Ciao!

  2. Pingback: Kendo Como: passione e artigianato — Facebook Expressions

  3. francesca

    cerdo che gran parte del piacere e della soddisfazione derivi dal vedere un’opera che cresce, cambia e si costruisce partendo dalle nostre dita. una creazione, in un certo senso. Sette ore di demiurgia minore :)