analisi delle scripting techniques per le wcag 2.0

Lultima versione delle scripting techniques per le WCAG 2.0 inizia a proporre qualcosa di concreto per gli sviluppatori anche se il documento è molto incompleto, comunque per iniziare a discuterne ho deciso di analizzarne i vari punti e di dare un breve commento:

1 FORM
1.1: da notare che nella validazione dei form è richiesta comunque un action valida, il che fa presupporre che nel javascript non potranno più essere ammesse le modifiche di location, inoltre è bello vedere che si iniziano a prendere in considerazione anche le tecniche per evitare errori di scripting inserendo il “return false”

1.2: praticamente solo una nota che chiede di utilizzare l’€™input type image al posto di usare direttamente le immagini

1.3: una normale validazione con tecnica accessibile che ci portiamo come tecnica dalle WCAG 1.0

2 LINK

2.1: tecnica ereditata dalle WCAG 1.0 che chiede giustamente all’interno dei link l’agganciamento agli appositi eventi degli script

2.2: questa tecnica mi lascia alquanto perplesso, infatti oltre a non dire ancora nulla chiede che i contenuti dinamici non vengano generati con vecchi metodi js e fin qui sono d’accordo, ma chiedono di creare qualunque tipo di contenuto dinamico nascondendolo in dei DIV senza parlare in alcun modo del DOM; questo mi lascia perplesso perchè toglie tutte le possibilità agli sviluppatori di creare web application molto dinamiche o di sfruttare XML per fare streaming nelle intranet

2.3: che il cambiamento di focus provochi disorientamento sono d’accordo, ma in alcuni casi di alta dinamicità è proprio necessario per far fruire correttamente l’applicazione spostando nell’ordine corretto il puntatore focus. da approfondire?

2.4: tecnica ripresa dalle WCAG 1.0 per mantenere eventi indipendenti dal device (onclick assieme a onkeypress)

2.5: l’™onactivate è un bell’€™evento indipendente dal device introdotto ultimamente con l’€™avvento del DOM 2, ma proprio per questo non è ancora ben supportato, quindi non è meglio scrivere una nota in merito anche tra le technique e affiancarlo al punto 2.4?

a mio vedere dopo questa prima analisi si sono persi alcuni buoni punti delle WCAG 1.0 come quelli che parlavano indirettamente dei flussi del contenuto o della dinamicità , c’è ancora molto da lavorarci.

Tags: ,

domain info