Chris Anderson si vende ciò che la distribuzione vuole

La rete a cambiato “la regola” che di fatto si era imposta prima non si vende ciò che vuole la gente ma si vende ciò che vuole la catena di supply… ma in rete questa catena e i limiti di spazio non esistono!

L’effetto è dunque che quella fascia di prodotti che non si rendeva disponibile nei negozi oggi online produce il 40% del fatturato (in crescita) di tutta la musica/film/libri/ecc venduta oggi, il tutto online.

Purtroppo questo mercato non riesce a passare nei negozi data la non economicità distributiva ma chi possiede le piattaforme di vendita online (ebay, amazon, netfix, ecc…) riesce ad ingaggiare questo mercato.

Il bello oggi è che questo viene compreso dai consumatori ma anche dai produttori che stanno iniziando a sviluppare e offrire prodotti che si posizionano perfettamente nelle nicchie per esempio nel 2001 è nata la prima birra senza glutine d’america (ma l’intolleranza esisteva anche prima) oppure in alcune taglie di vestiario… dunque stanno nascendo nuovi mercati non solo online.