Google naviga verso le aziende

L’idea di realizzare dei servizi web che permettano la gestione di una piccola impresa non è nuova in quanto dei player come Microsoft con Office live o ZoHo l’hanno già parzialmente esplorata. Però personalmente ad oggi reputo che le soluzioni offerte non si adattino perfettamente alle esigenze delle piccole aziende poichè mancavano ancora alcuni degli strumenti che reputo basilari come quelli per il project/time management.

In questo mercato sembrerebbe voler entrare anche Google poichè sta acquistando o sviluppando diversi strumenti utili alle imprese come Writely (editor di documenti) o Spreadsheets (editor di fogli di calcolo). Il problema di questi strumenti, segnalato da diversi analisti e che personalmente vedo, è che le aziende potrebbero non essere felici di utilizzare soluzioni perennemente sotto branding e domini di Google ed inoltre, ben più grave, è il problema della condivisione dei propri dati aziendali su dei server non propri.

Oggi Google sembra iniziare a limitare queste ultime problematiche offrendo il pacchetto Apps, che in pratica permette di attivare Gmail, GCalendar, GTalk e Page Creator direttamente utilizzando i propri nomi di dominio (ma lasciando il tutto sempre sui server di Google) e gestendo in modo centralizzato tutta la propria multiutenza aziendale.

L’offerta devo dire che è allettante in quanto offre degli strumenti potenti, configurati in un ottica aziendale, che oltre ad essere estremamente integrati fra loro in futuro potrebbero crescere grazie all’aggiunta di nuovi strumenti di gestione aziendale e documentale.

Sound interesting? … Sure