Migrabilità e CSS, un connubbio insufficente

Uno dei motivi per cui si stanno adottando sempre di più i CSS è l’idea che si possa in seguito operare dei redesign parziali o totali sul sito senza andare a toccare il codice XHTML.

Questo è vero in caso di redesign parziali ma molto spesso un cambiamento globale dell’interfaccia utente può voler dire cambiare completamente l’ordine dei blocchi e dei contenitori (lo scheletro) presenti nell’XHTML.

La soluzione esiste, questa limitazione può essere risolta introducendo un ulteriore layer di trasformazione che vada a modificare lo scheletro dell’XHTML, prima di applicare i CSS, rappresentato dallo standard XSLT che oramai tutti i browser supportano egregiamente.

Tags: , , , ,
  1. Giovanni

    ma che scrivete connubbio con due “b”????