Peter Van Dijck: Patterns in global IA

Arriviamo all’ultimo intervento della prima giornata tenuto da un’altra celebrità Peter Van Dijck che presenta una serie di design pattern da considerare quando si vanno a realizzare siti in più lingue / verso più culture.

Questi siti “globali” che si trovano in situazioni di multi lingua, multi user profile, multi culture devono essere progettati dal punto di vista dell’architettura dell’informazione tenendo in considerazione ogni cultura destinataria come univoca e considerando che:

  • le categorie fanno parte della cultura
  • Il locale deve essere mixed con il globale (es: ebay quando non trova alcun prodotto nella lingua selezionata effettua la ricerca anche in altre lingue)
  • strutture maggiormente tradotte (basarsi su strutture universali A-Z alphabetical, numerical)
  • standard globali con eccezioni locali (Standardization is a way to practice control, but generates tensions and workarounds – The tension between locales remains, and this tension is not something to be avoided or deleted – Susan Leigh Star)

Intervento semplice ma con spunti precisi.