Si avvicina il corso di introduzione alla progettazione

Manca oramai un mese al corso di introduzione alla progettazione che terrò alla Supsi di Manno.

Le iscrizioni sono ancora aperte per un paio di settimane ma io nel frattempo mi sto portando avanti andando a definire i dettagli dello schema di insegnamento che andrò a percorrere. La traccia che è proposta nel corso esplora l’aspetto del processo e delle metodologie cercando di comprendere quale valore aggiunto e quali costi porta al canonico processo di sviluppo software.

Volevo però coinvolgervi un po’ di più nella definizione di dettaglio chiedendovi: voi cosa vorreste imparare di dettaglio in un corso del genere?

  1. Anonymous

    Prima di fare i corsi ad altri comincia a farne tu qualcuno che il tuo blog ha gli url sballati.

  2. Luca Mascaro

    Lo so, ma sono problemi dati da una scelta tecnologica che avevo fatto l’anno scorso di usare solo strumenti online che generassero questo blog sul mio server senza scrivere una riga di codice.

    Un esperimento con i suoi pro e contro che non sono mai riuscito a sistemare completamente anche perchè blogger non ha mai fissato completamente i nuovi tag con il publishing su siti ftp.

  3. Anonymous

    Cosa centrano i nuovi tag con il publishing su siti ftp? Hai cannato tutti gli url del menù cosa giri intorno, di che non te ne sei accorto e falla finita, e tu dovresti progettare “esperienze utenti”? Per piacere…

  4. Luca Mascaro

    Centra perchè su pubblicazione ftp (http://help.blogger.com/bin/topic.py?topic=12460) blogger fa funzionare solo i vecchi tag (http://help.blogger.com/bin/topic.py?topic=12450) che però hanno una serie di bug nella generazione degli url in sottodirectory + altre cose, per esempio è da almeno un mese che non genera più i file degli archivi nonostante le configurazioni ftp sono corrette, dunque verifica prima di sparare a zero pf

    ps: se hai il coraggio delle tue parole perchè non provi ad uscire dall’anonimato? facile sparare a zero senza metterci la faccia

  5. Anonymous

    Metterci la faccia non cambia nulla al discorso, invece di perdere ore con twitter, post sui blog e altre mille stupidate visto che ti definisci uno “user experience expert” comincia a dimostrarlo

  6. Luca Mascaro

    Direi che l’ho dimostrato più di una volta in più di 10 anni di lavoro e qualche decina di clienti che hanno fatto business con i miei progetti, comunque questa è una polemica sterile finchè non ci metti il nome

  7. Anonymous

    Ragioniamo, tu hai 25 anni appena compiuti e dici che hai 10 anni di esperienza? Ma per favore, a 15 anni tu progettavi “user experience”? Ma neanche Bill Gates! Dai sei ridicolo, a 15 anni eri ancora a scuola, per piacere stai un pò con i piedi per terra e sii più onesto con te stesso.

    Il nome non lo metto in quanto inutile, da qualche valore in più a dei ragionamenti? Non credo proprio.

  8. Luca Mascaro

    il primo sito che ho progettato (con quello che si poteva fare allora), realizzato e fatturato è stato a 13 anni, ho iniziato a lavorare da professionista (prima in apprendistato, poi assunto, poi indipendente, ecc) a 15 dunque sono più di 10 anni

  9. Anonymous

    Miseria che rumore di unghie sullo specchio ma non demordi! A 13 anni hai fatturato un sito, nel 1996, cazzo, quando ancora il web esisteva a livello universitario tu fatturavi siti, certo, e Tim Berners Lee veniva a lezione da te vero?

    Sei un mito, ma non ti vergogni delle mostruose balle che racconti in giro?

    A 13 anni tu poi fatturavi vero? In Svizzera ti permettono a 13 anni di fatturare? Ma per favore.

    Tu credi davvero in quello che scrivi, è questo l’aspetto preoccupante della tua personalità, che le spari e ti convinci che siano vere.

  10. Mario

    perodnate l’intrusione… sono arrivato a questo post quasi per caso…

    giusto un appunto…

    perosnalmente ho più di 10 anni di esperienza di lavoro in campo informatico e web… ma nel 1996 è pressochè impossibile aver prodotto fatture per lavori nel campo web, a meno che non fossero lavori per favori di amici e affini.

    la sensibilità, tranne per rare e grosse aziende, è arrivata solo 4 anni dopo, nel 2000.

    mi sembra oggettivamente un’affermazione azzardata, oltre all’esperienza di 10 anni, considerando la giovane età.

    va bene che sul web ormai tutti sembra che siano esperti, ma insomma… un po’ di sana moderazione e basso profilo è sempre apprezzabile.

    buona fortuna!

  11. Luca Mascaro

    Pensa quello che vuoi sei libero di farlo, chi mi conosce sa i fatti, sa che un professore di matematica alle medie ti può insegnare l’html, sa che i ragazzi a volte fanno dei lavoretti per arrotondare, sa che non sono uno che dice le cose per dire.

    Con questo non ho altro da aggiungere.

  12. Luca Mascaro

    Ciao Mario, il tuo spunto logicamente è corretto comunque il mio percorso è stato quello in passato e se vuoi ti posso dare in privato i riferimenti delle persone con cui ho lavorato fin da allora.

    Ciao

    Luca

  13. Anonymous

    Certo, i professori di matematica alle medie nel 1996, o forse anche prima, sapevano insegnare html, sicuro. Dai per favore ammetti la cazzata che hai detto dei 10 anni di esperienza e non girarci attorno.

    Sono sicuro che chi ti conosce sa bene che dici una carriolata di cazzate. 10 anni di esperienza perchè hai fatto un cazzo di sito improvvisato nel a 13 anni? Con questo ragionamento tutti i ragazzini delle elementari che hanno fatto un “ipertesto” sono esperti come te…

  14. Luca Mascaro

    Pensa quello che vuoi, liberissimo di farlo

  15. Stefano Garganigo

    a me piacerebbe imparare un metodo di lavoro che possa essere utilizzato nel lavoro quotidiano, cioè anche per progetti medio/piccoli.

  16. Stefano Garganigo

    Oggi ho ricevuto la comunicazione che corso non potrà avere luogo, in quanto non è stato raggiunto un numero sufficiente di partecipanti.

    Peccato.

    Ieri ho seguto in streeming la conferenza che hai tenuto a Roma..molto interessante.

    Spero riuscirai ad organizzare un altro corso al + presto.

  17. Luca Mascaro

    Ciao Stefano, si purtroppo questa è una croce di parecchi corsi della Supsi che oramai ha bisogno di un certo numero di iscritti per poter sostenere i costi d’infrastruttura.

    Onestamente avendo il materiale del corso già pronto (lo tengo medesimo a bolzano) stavo pensando di proporlo comunque come sketchin, tanto in quel caso ci si può regolare sul numero di partecipanti e onestamente non mi pesa insegnare la sera anzi mi piace molto… vedremo :)